Le ricette che vi proporrò sono tutte mie creazioni o rivisitazioni, rigorosamente essenziali, seguendo le stagioni, adatte ad una facile preparazione casalinga...

mercoledì 9 novembre 2011

Fettucce di pasta fresca con pesto di cavolfiore

Nella ricetta antica al posto dell'olio si usava lo strutto. Nella padella andava un poco di sugna e un po' di ciccioli messi da parte quando si preparava lo strutto in casa.


Ingredienti per 4 persone
Per la pasta all'uovo:
200  gr. di farina 00
2 uova intere
sale q.b.
Per il pesto di cavolfiore:
1 cavolfiore piccolo,
1 scalogno, 1 mazzetto di prezzemolo fresco, 2 spicchi d'aglio,
1 peperoncino intero; 1 cucchiaio di nocciole tostate tritate,
sale e olio e.v.o. quanto basta.

Impastare la farina con le uova, una presa di sale e 1/2 guscio d'uovo di acqua a temperatura ambiente.
Fare una palla, avvolgerla in pellicola e metterla a riposare per almeno mezzora in luogo fresco, in estate metterla in frigorifero.
Pulire e dividere il cavolfiore in cimette, lessarlo in abbondante acqua salata. Scolarlo con la schiumarola e metterlo in uno scolapasta a gocciolare. Tenere da parte la pentola con l'acqua di cottura del cavolfiore. Stendere la pasta (a mano o con la macchinetta) e tagliarla a strisce larghe.
Tritare finemente lo scalogno e metterlo con un filo d'olio in una padella ampia adatta a saltare la pasta. Quando sarà ben appassito aggiungere gli spicchi di aglio appena schiacciati e il peperoncino, far insaporire e aggiungere il cavolfiore. Far saltare schiacciando spesso le cimette fino a ridurle in crema. Lessare la pasta nell'acqua di cottura del cavolfiore, scolarla e versarla nella padella del "pesto". Saltare, aggiungere il prezzemolo tritato e le nocciole. Distribuire nei piatti componendo dei nidi e decorare con una macinata di pepe nero.

E' consigliabile usare un cavolfiore da agricoltura biologica.

Nessun commento:

Posta un commento